Croazia Vacanze – Traghetti ed aliscafi

croazia-isola-senj.jpg?48091Croazia vacanze – collegamenti internazionali e locali di traghetti ed aliscafi:

La Croazia si trova d’altra parte dell’Adriatico, ma la prima cosa da sapere è che il traghetto non è il mezzo necessario per raggiungerla. Per chi parta dalle zone al nord di Bologna, è quasi sempre più conveniente percorrere il tragitto lungo la costa (via Trieste) piuttosto che utilizzare il traghetto.
 Quasi tutte le linee per la Croazia partono da Ancona – alcune da Venezia, Pescara e Bari. La cosa fondamentale della quale deve tenere conto chi intenda arrivare con il traghetto è che bisogna prenotare il prima possibile: in giugno è quasi impossibile trovare posto per agosto. La seconda cosa è che i biglietti costano “abbastanza”: intorno ai 50 euro a persona + 70 euro per la macchina per la sola andata (passaggio semplice – le cabine costano ancora di più)! 

In Croazia ci sono quasi mille isole ed isolotti, ma non tutte sono raggiungibili nello stesso modo. Alcune sono collegate con il ponte alla terraferma (isola Krk, Pag, Murter, Ciovo), altre addirittura con ponti tra di loro (Cres e Losinj, Ugljan e Pasman). Le isole grandi sono collegate alla terraferma con linee di traghetto frequenti – ogni ora (Cres, Rab, Pag, Ugljan, Brac, Hvar,Cres). Quando si parla delle isole croate nel 90% dei casi si intendono queste sopra nominate e per arrivarci non c’è il minimo problema.

Esistono, poi, le isole minori e per raggingerle bisogna consultare bene gli orari dei traghetti, perchè spesso c’è un solo collegamento al giorno, ma in compenso sono al riparo dal solito turismo di massa e vale la pena impegnarsi un po’ di più per organizzare bene il viaggio.


Per ultimo ci sono diverse centinaia d’isolotti, dei quali solo alcuni abitati, con qualche case di pescatori, dove si può arrivare solo se qualcuno vi porta in barca – di solito lo fa chi affitta la casa.
A differenza dalle linee internazionali, sulle linee interne i biglietti per i traghetti non si prenotano, ma si comprano all’imbarco nelle biglietterie o, più spesso, nei chioschi posizionati nel porto. Bisogna prendere posto nella coda delle macchine che si forma, andare fino alla biglietteria a piedi, indicare il tipo di mezzo, l’eventuale rimorchio e il numero di persone, prendere il biglietto e tornare ad aspettare all’imbarco. Nei giorni di punta vengono introdotte anche le corse straordinarie, ma conviene arrivare comunque con un certo anticipo. L’unica linea interna sulla quale è possibile prenotare i biglietti tramite agenzie e biglietterie è la linea “lungo la costa”.

Viaggiando verso le isole minori, bisogna fare attenzione se il collegamento preveda l’imbarco delle macchine – aliscafi e catamarani imbarcano solo passeggeri.

Croazia Vacanze – Traghetti ed aliscafiultima modifica: 2011-06-24T17:12:00+00:00da vacanze111
Reposta per primo quest’articolo